2964 visitatori in 24 ore
 198 visitatori online adesso





destionegiorno
Stampa il tuo libro



Sara Acireale

Sara Acireale

Scrivere è per me VIVERE, non posso farne a meno. La scrittura per me non è terapia e nemmeno una forma di evasione. È qualcosa di più, scrivendo cerco di fare la conoscenza con me stessa. Penso che la poesia sia come un fiore. Il fiore ha bisogno d'acqua e la poesia di stimoli, di lettura, di ... (continua)


La sua poesia preferita:
Un amico è come il sole
Quando
sei troppo solo,
non hai la forza
di lottare,
sperare,
sognare.

Quando
sei alla deriva
e ti senti sbattuto
dal vento
come una foglia
che sta per cadere.

Hai bisogno
di un essere speciale
che ti ascolta,
ti capisce,
non ti...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Risorgerai in un’alba di primavera
Il fumo della sigaretta
si dissolve nella sua spirale.
In testa i tuoi sogni,
il cuore pieno d’illusione.

Vorresti volare libera
come le rondini a primavera
ma... ombre evanescenti
appaiono per poi svanire.

Occhi ansiosi scrutano...  leggi...

Un sogno non muore
A Palermo era primavera
con canti d’uccelli
e rose in fioritura...

Primavera:
colori e profumi di libertà...
Libertà dalla prepotenza
e dalla mafia... era il sogno
di un uomo...

Senza tumulto in petto
con grande crudeltà,
trucidarono...  leggi...

Per lavoro si muore
Un tonfo...
un urlo disumano.
Il sangue bagna la terra,
ancora lacrime,
ancora dolore.
Un'altra bara...
una mamma piange.
Famiglie in lutto,
tanta disperazione.
Vite spezzate
dal lavoro nero.
Chi perisce...
lascia affanni e...  leggi...

Un liocorno bianco con le ali d’oro
Sere vuote giorni grigi,
senz’amore, senza dolore...

In questa stanza è già buio ormai,
sento che sono stanchi gli occhi miei.

Se la vita più niente mi darà,
se chi tanto aspetto è lontano ormai,
voglio partire... mai più ritornare
nuove...  leggi...

Non fare morire una stella
Quando una donna piange
una stella muore...

La tristezza porta
alla solitudine,
all’abbandono, all’oblio...
L’orecchio non sente più
nessun richiamo d’amore...

Nel viso smarrito
si affievolisce la luce
prigioniera del sorriso...

Non...  leggi...

Dottor Jekill e mister Hyde
Cercava gocce di rugiada
per combattere il caldo.
Insicura
e barcollando ha camminato
per le strade di notte
tra civette e barbagianni.
Ti ha incontrato...
Dottor Jekyll nei suoi sogni
e mister Hyde nella strada buia.
Ferita,
lacera e...  leggi...

Belve dai mille artigli
La nostra storia insegna
che nel cuore umano v'è del fiele
e nella mente degli uomini regna
il vecchio orgoglio che uccise Abele.

Istigare all'odio non è un'opinione
può diventare un'aberrazione.
E' stata una grande piaga...  leggi...

Il volto di Gesù
Da tempo avevo perduto Gesù,
il suo volto non ricordavo più.
Però un giorno lo trovai,
nel mio cuore lo portai.

Nel parco un uomo passeggiava,
era tranquillo e nessuno passava
quando d’un tratto alcuni ragazzi
sono sbucati e sembravano...  leggi...

Benvenuto amore
Il nostro incontro
è stato un caso,
un fulmine, un bagliore,
mi hai incantato
col tuo buonumore.

Vorrei capire
se esisti davvero,
se sei un sogno
oppure sei vero.

Buongiorno amore
ti vedo ogni mattino
mentre assieme
prendiamo il...  leggi...

Gli occhi dei bambini sono fiori
Sorridono
emanano luce.
Sono grigi,
neri o azzurri.
Hanno vari colori.

Sono freschi
di rugiada mattutina,
la luna
ogni notte li accarezza.
Brillano
al sole dell’estate.

Gli occhi dei bambini
sono fiori che s’aprono
all’alba della...  leggi...

Tempesta
La tua esistenza
è un mare in tempesta.

Ti osservo,
vorrei dirti
che ho paura dei tuoi "viaggi".

Forse non lo sai
ma esisti
oltre l’infinito,
oltre l’orizzonte.

E’ difficile capirti...

Sprechi la tua vita
Per il "viaggio" di...  leggi...

Sara Acireale

Sara Acireale
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Un amico è come il sole (09/07/2009)

La prima poesia pubblicata:
 
Clandestino (18/09/2008)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Una rosa germoglia ancora (22/07/2019)

Sara Acireale vi propone:
 Gli occhi dei bambini sono fiori (13/08/2009)
 Il volto di Gesù (08/10/2008)
 Benvenuto amore (25/02/2009)

La poesia più letta:
 
Un amico è come il sole (09/07/2009, 19909 letture)

Sara Acireale ha 11 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Sara Acireale!

Leggi i segnalibri pubblici di Sara Acireale

Leggi i 9909 commenti di Sara Acireale


Leggi i racconti di Sara Acireale

Le raccolte di poesie di Sara Acireale


Autore del giorno
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
 settimana dal 30/07/2018 al 05/08/2018.
 settimana dal 02/10/2017 al 08/10/2017.
 settimana dal 19/12/2016 al 25/12/2016.
 settimana dal 18/05/2015 al 24/05/2015.
 settimana dal 07/07/2014 al 13/07/2014.
 settimana dal 27/01/2014 al 02/02/2014.
 settimana dal 19/08/2013 al 25/08/2013.
 settimana dal 11/03/2013 al 17/03/2013.
 settimana dal 27/08/2012 al 02/09/2012.
 settimana dal 26/03/2012 al 01/04/2012.

Sara Acireale
ti consiglia questi autori:
 Pagu
Giovanni Chianese
 Anna Di Principe
 Barbara Filippone
 Giacomo Scimonelli

Seguici su:



Cerca la poesia:



Sara Acireale in rete:
Invia un messaggio privato a Sara Acireale.


Sara Acireale pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Voglio sentirmi dire tu sei mia

Dello scorrere di una vita, in queste poesie erotiche l’autrice raccoglie e lega i momenti pervasi dall’amore o (leggi...)
€ 2,99


Considerazione dell'autore
«La violenza sulle donne è qualcosa di abominevole e non può essere più tollerata... Secondo me questo paese necessita di leggi adeguate per salvaguardare l'incolumità delle donne...»
Inserita il 24/02/2013  

Sara Acireale

Gli artigli del mostro

Sociale
Attimi di terrore
interrompono il fruscio degli alberi
ma il vento si placa...
gli attimi diventano eterni


Mentre il sangue gronda sulla terra
direttamente dalle mie vene
un taglio, un abisso...
Gli artigli del mostro
affondano nelle mie viscere
eccola l’apocalisse,
l’apoteosi finale della mia vita.

Una voce roca esce di scatto
da quella luna perfettamente tonda.

Ancora un altro urlo...
il vento disperde il mio dolore,
i lenti declivi della terra
inghiottiscono lacrime e pensieri...




Club Scrivere Sara Acireale 22/11/2012 22:13| 22| 4096


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - carla composto - Colomba - Emanuele Martina - Melina Licata
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«La violenza sulle donne dev’essere considerata un crimine contro l’umanità...»


 

I commenti dei lettori alla poesia:

smiley Molto bella,semplicemente toccante. (Angela Polverini)

smiley Un tema che in questa giornata ricordiamo per dire basta violenza sperando che l’unione di queste preghiere arrivino fino al cielo e guariscano queste menti malate che vivono di violenza, bella e toccante poesia, (Maria Luisa Bandiera)

Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Ancora un altro urlo... pensieri interrotti, ferite che sanguinano. Traspare una dolce malinconia e rabbia. Bellissima.»
Club ScrivereRosita Bottigliero (23/11/2012) Modifica questo commento

«quando il soave si disperde tra urli di dolore per violazione dei sacri principi del rispetto violenza depreda quel valore della dignità che distingue la vera essenza dell'essere umano... Poesia molto sentita»
Splendido Leotta Michele (23/11/2012) Modifica questo commento

«E si sente sulla pelle il percorso della violenza che affonda la sua crudeltà più nell'anima che nelle percosse... Lascia ferite profonde che difficilmente guariranno, perché nell'attonito stupore iniziale di chi innocentemente ne resta vittima si sostituisce la persecuzione continua. Gesti che sfociano senza una ragione... inspiegabili atrocità che andrebbero fermate al primo colpo, ma che l'amore a volte stenta a farlo... facendo del male anche a chi andrebbe aiutato subito a curarsi da questi impeti sconsiderati e crudi...»
Elle (23/11/2012) Modifica questo commento

«Sì, la violenza sulle donne è un crimine, ogni forma di violenza lo è...bisogna smettere di trovare giustificazioni... bisogna denunciare ma dopo la denuncia bisogna intervenire per fermare chi è stato denunciato ma purtroppo anche dopo la denuncia ci sono donne che vengono ammazzate... ma che razza di giustizia abbiamo nel nostro paese? Mi dispiace ma non provo pietà per chi commette certi atti ma provo un gran dolore per chi li subisce...
Poesia che apre a grandi riflessioni su un tema al cui riguardo ci sarebbe tanto da dire, molto apprezzata per contenuto e forma.»
Club ScrivereCinzia Gargiulo (23/11/2012) Modifica questo commento

«Resi con intensa drammaticità e realismo attimi terribili che auguro nessuna donna incontrare ma che purtroppo sono in preoccupante aumento in questa società "malata" Complimenti per il messaggio!»
giovanni bagnariol (23/11/2012) Modifica questo commento

«Un tema sociale che tocca il cuore del lettore, oggi più che mai le donne sono vittime di violenze una piaga che non smette di ledere un fiore qual'è la donna... ottima lirica, anche la poesia può essere un atto di denuncia in cui il sociale deve assolutamente rispondere. Complimenti versi stupendi e poco banali!!!»
Domenico Nenna (23/11/2012) Modifica questo commento

«Attimi infiniti, dove l'urlo di dolore del corpo e dell'anima si unisce a quello di un'umanità offesa nel profondo della sua dignità...questa lirica vibra con un'intensità graffiante ed una sensibilità dolorosa verso una piaga sociale che purtroppo non accenna a guarire.»
Donatella Pezzino (23/11/2012) Modifica questo commento

«E' un urlo sordo, profondo
una voragine dalla quale non si risale più...
Ed è un crimine, un assassinio, il più abberrante
uccide due volta... nell'attimo e nel futuro!!
E la giustizia usa due pesi e due misure!!
Ottimi versi, scritti molto bene, oltretutto per il difficile argomento!!»
Club ScriverePatrizia Ensoli (23/11/2012) Modifica questo commento

«l'autrice ha colto la drammaticità del momento narrato con il giusto pathos. Argomento attuale che suscita ribellione e sconcerto. Apprezzata...»
maria cavallaro (23/11/2012) Modifica questo commento

«un urlo che fa male... molto male... la pietà per questi mostri che non possono essere definiti uomini non esiste per il mio modo di pensare... rubare l'amore ed il piacere con la forza lo trovo orribile ed ingiustificabile... sempre... condivido versi e nota»
Club ScrivereGiacomo Scimonelli (23/11/2012) Modifica questo commento

«Bellissima e forte come un urlo lanciato contro il cielo! Troppe sono le donne che subiscono in silenzio. Anche la poesia può sevire, per riflettere e per agire contro la violenza alle donne»
Club ScrivereLidia Filippi (23/11/2012) Modifica questo commento

«un crimine orrendo quello dell'abuso... violare l'essenzadi una persona... toccarla nel profondo, minare la sua vita nell'atrocità di un orrendo ricordo per tutta la vita ... isolati via questi Mostri ...
m'ichino di fronte a questa sensibile e valente autrice...»
Club Scriverecarla composto (23/11/2012) Modifica questo commento

«Donne che soffrono, calpestate nella loro anima da uomini insensibili e da una società che rende le cose ancora più difficili; quel grido di dolore che si alza senza essere udito ...versi che toccano il cuore; un tema scottante che, come sempre, l'autrice affronta con grande umanità»
Laura Di Vincenzo (23/11/2012) Modifica questo commento

«Ribellione, rabbia graffiante per chi aggredisce le donne, prevale l'istinto bestiale, si perde l'umano, un grosso probela sociale in tutte le regioni della terra, il più delle volte non si trova la giusta punizione, condivido la tua denuncia che hai espressa con versi meravigliosi, un difficile argomento sociale con grande abilità trattato.»
Club ScrivereColomba (23/11/2012) Modifica questo commento

«115 sono le donne uccise nel 2012 per la violenza in famiglia, occorrono leggi + severe, occorrono centri di accoglienza, avendola subita dal mio ex marito condivido appieno questo testo che la sensibilissima autrice ha scritto»
Citarei Loretta Margherita (24/11/2012) Modifica questo commento

«tutta la violenza non può essere tollerata, ma quella su bambini e donne non riesco prorpio a concepirla, cosa c'è di più meschino, percosse che entrano nell'anima, la annichiliscono, scaturiscono conseguenze immani, splendida lirica, condivisa, segnalo e conservo»
Emanuele Martina (24/11/2012) Modifica questo commento

«Sembra davvero attraverso questi versi di vivere il dramma di una violenza di un'efferatezza estrema, sangue dell'anima e del corpo versato sulla madre terra che accoglie anime miti e anime perverse. Che almeno quel sangue fermenti, come quello dei martiri cristiani, sempre di martirio si tratta, e sia lievito di una società davvero civile e solidale, dove non solo si denuncia spesso solo per ipocrita buonismo, ma si lotti al fianco del più debole con coraggio e spirito di sacrificio, nel quotidiano»
francesca maria soriani (25/11/2012) Modifica questo commento

«Attimi vissuti come fossero un'eternità quelli in cui la donna si trova a vivere un episodio di violenza. Un urlo che ancora una volta si disperde nel vento insieme al dolore provato e alle lacrime versate. Versi molto profondi, di forte denuncia di una condizione che troppo spesso la cronaca ci porta a conoscenza. Una profonda e sensibile riflessione che aiuta a sensibilizzare il lettore su un tema complesso e sempre più attuale. Molto sentita.»
Club ScriverePaola Vigilante (26/11/2012) Modifica questo commento

«Un Tema purtroppo sempre troppo attuale trattato con maestria e con la giusta
determinazione da una Autrire sensibile ed attenta alle vicende umane
Bavissima!»
Club ScrivereDuilio Martino (26/11/2012) Modifica questo commento

«Immagini crude in impressioni lucide che affondano, disarticolando in un abisso oscuro e risucchiante le urla straziate di un'anima innocente e violentata, frantumata in un incubo di lune spezzate ... pensieri diretti e incisivi che nel loro sviluppo drammatico mettono ben in evidenza quanto sia aberrante e soprattutto inaccettabile la furia e bestialità di questi atti, che spengono ogni luce e promessa di vita lasciando per sempre ciò che resta all'ombra di un'agonia»
Club ScrivereGiuseppe anfortas Guidolin (26/11/2012) Modifica questo commento

«Gli artigli del mostro vanno fermati con tutti mezzi possibili occorrono leggi molto severe per punire chi per qualsiasi motivo inveisce contro il più debole...
Sanguinano le ferite ancor di più quelle dell'anima di una donna che solo alla vita di essere amata e rispettata...
Versi profondi e struggenti che portano alla riflessione!!!»
Club ScrivereMelina Licata (26/07/2013) Modifica questo commento

«Poesia che coinvolge su un tema che purtroppo ancora aperto, come una ferita che sanguina.
Quell'urlo di dolore arriva forte! !Denunciare sempre atti di violenza è un nostro dovere... Sì,unirci tutti al grido che l'Autrice a ben descritto con questi versi.
Apprezzata tanto!»
Club Scrivereemmalisa lucchini (26/07/2013) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it