4209 visitatori in 24 ore
 157 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



Sara Acireale

Sara Acireale

Scrivere è per me VIVERE, non posso farne a meno. La scrittura per me non è terapia e nemmeno una forma di evasione. È qualcosa di più, scrivendo cerco di fare la conoscenza con me stessa. Penso che la poesia sia come un fiore. Il fiore ha bisogno d'acqua e la poesia di stimoli, di lettura, di ... (continua)


La sua poesia preferita:
Il volto di Gesù
Da tempo avevo perduto Gesù,
il suo volto non ricordavo più.
Però un giorno lo trovai,
nel mio cuore lo portai.

Nel parco un uomo passeggiava,
era tranquillo e nessuno passava
quando d’un tratto alcuni ragazzi
sono sbucati e sembravano...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Risorgerai in un’alba di primavera
Il fumo della sigaretta
si dissolve nella sua spirale.
In testa i tuoi sogni,
il cuore pieno d’illusione.

Vorresti volare libera
come le rondini a primavera
ma... ombre evanescenti
appaiono per poi svanire.

Occhi ansiosi scrutano...  leggi...

Un sogno non muore
A Palermo era primavera
con canti d’uccelli
e rose in fioritura...

Primavera:
colori e profumi di libertà...
Libertà dalla prepotenza
e dalla mafia... Era il sogno
di un uomo...

Senza tumulto in petto
con grande crudeltà,
trucidarono...  leggi...

Per lavoro si muore
Un tonfo...
un urlo disumano.
Il sangue bagna la terra,
ancora lacrime,
ancora dolore.
Un'altra bara...
una mamma piange.
Famiglie in lutto,
tanta disperazione.
Vite spezzate
dal lavoro nero.
Chi perisce...
lascia affanni e...  leggi...

Un liocorno bianco con le ali d’oro
Sere vuote giorni grigi,
senz’amore, senza dolore...

In questa stanza è già buio ormai,
sento che sono stanchi gli occhi miei.

Se la vita più niente mi darà,
se chi tanto aspetto è lontano ormai,
voglio partire... mai più ritornare
nuove...  leggi...

Non fare morire una stella
Quando una donna piange
una stella muore...

La tristezza porta
alla solitudine,
all’abbandono, all’oblio...
L’orecchio non sente più
nessun richiamo d’amore...

Nel viso smarrito
si affievolisce la luce
prigioniera del sorriso...

Non...  leggi...

Dottor Jekill e mister Hyde
Cercava gocce di rugiada
per combattere il caldo.
Insicura
e barcollando ha camminato
per le strade di notte
tra civette e barbagianni.
Ti ha incontrato...
Dottor Jekyll nei suoi sogni
e mister Hyde nella strada buia.
Ferita,
lacera e...  leggi...

Belve dai mille artigli
La nostra storia insegna
che nel cuore umano v'è del fiele
e nella mente degli uomini regna
il vecchio orgoglio che uccise Abele.

Istigare all'odio non è un'opinione
può diventare un'aberrazione.
E' stata una grande piaga...  leggi...

Benvenuto amore
Il nostro incontro
è stato un caso,
un fulmine, un bagliore,
mi hai incantato
col tuo buonumore.

Vorrei capire
se esisti davvero,
se sei un sogno
oppure sei vero.

Buongiorno amore
ti vedo ogni mattino
mentre assieme
prendiamo il...  leggi...

Gli occhi dei bambini sono fiori
Sorridono
emanano luce.
Sono grigi,
neri o azzurri.
Hanno vari colori.

Sono freschi
di rugiada mattutina,
la luna
ogni notte li accarezza.
Brillano
al sole dell’estate.

Gli occhi dei bambini
sono fiori che s’aprono
all’alba della...  leggi...

Tempesta
La tua esistenza
è un mare in tempesta.

Ti osservo,
vorrei dirti
che ho paura dei tuoi "viaggi".

Forse non lo sai
ma esisti
oltre l’infinito,
oltre l’orizzonte.

E’ difficile capirti...

Sprechi la tua vita
Per il "viaggio" di...  leggi...

Sara Acireale

Sara Acireale
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Il volto di Gesù (08/10/2008)

La prima poesia pubblicata:
 
Clandestino (18/09/2008)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Libertà d’amare (16/02/2018)

Sara Acireale vi consiglia:
 Gli occhi dei bambini sono fiori (13/08/2009)
 Il volto di Gesù (08/10/2008)
 La guerra è un brutto sogno (04/12/2014)
 Casa sotto il cielo (02/09/2016)
 Il tempo fugge (29/11/2016)

La poesia più letta:
 
Un amico è come il sole (09/07/2009, 17746 letture)

Sara Acireale ha 11 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Sara Acireale!

Leggi i segnalibri pubblici di Sara Acireale

Leggi i 8971 commenti di Sara Acireale


Leggi i racconti di Sara Acireale

Le raccolte di poesie di Sara Acireale


Autore del giorno
 il giorno 27/06/2016
 il giorno 16/06/2016
 il giorno 12/02/2016
 il giorno 15/04/2014
 il giorno 23/12/2012
 il giorno 17/12/2011

Autore della settimana
 settimana dal 02/10/2017 al 08/10/2017.
 settimana dal 19/12/2016 al 25/12/2016.
 settimana dal 18/05/2015 al 24/05/2015.
 settimana dal 07/07/2014 al 13/07/2014.
 settimana dal 27/01/2014 al 02/02/2014.
 settimana dal 19/08/2013 al 25/08/2013.
 settimana dal 11/03/2013 al 17/03/2013.
 settimana dal 27/08/2012 al 02/09/2012.
 settimana dal 26/03/2012 al 01/04/2012.

Sara Acireale
ti consiglia questi autori:
Domenico Nenna
 Rosita Bottigliero
 Alberto De Matteis
 Giovanni Monopoli
 Pagu

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Sara Acireale? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Sara Acireale in rete:
Invia un messaggio privato a Sara Acireale.


Sara Acireale pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Eneide

L'Eneide è un poema epico della cultura latina scritto dal poeta e filosofo Virgilio nel I secolo a.C., che narra la (leggi...)
€ 0,99


Considerazione dell'autore
«Quando la primavera tarda ad arrivare, l'anima si rattrista, tutto è grigiore e silenzio. Quando nel cielo appare un pallido sole s'incomincia ad avere la speranza dell'arrivo della stagione più bella.»
Inserita il 26/05/2015  

Sara Acireale

Appare un pallido sole

Impressioni
E’ grigio il silenzio delle strade

Le nuvole si abbassano minacciose
per coprire il passaggio del sole.
Una sottile malinconia
si fa strada dentro l’anima mia.

Pensieri svaniti dentro una bolla
di sapone vagano nella mente
ma ecco... un vento sottile frizzante
sgombra il cielo dalle nuvole.

Sorge un pallido sole, si posa
sul tetto del mondo per illuminare la terra.
S’insinua l’alba nel mio cuore
sogno di passeggiare a piedi nudi su verdi prati.

Attendo il risveglio per avviare il carosello delle emozioni.
Attimo dopo attimo lievita la speranza
avrò negli occhi lo stupore di una nuova primavera.




Sara Acireale 20/02/2015 08:23| 21| 2018 1910


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Francesco Rossi - Annamaria Gennaioli - carla composto - Donato Leo - rosanna gazzaniga - Giovanni Chianese - Pagu - Alberto De Matteis - Rosita Bottigliero - Giovanni Licata
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.


 

I commenti dei lettori alla poesia:

smiley Molto bella questa speranza che si evince tra le righe di questa poesia, cambiare il cuore a tutti i meschini sanguinari guerrafondai uomini bestia del mondo. (Fabio Solieri)

Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Bella, letta di nuovo, ti soprprende ancora la meraviglia della natura, quando il sole si fa alto e splende nella sua piena potenza e ancora oggi con il cambio delle stagioni, l'estate che brucia sotto il suo cocente calore diventa quasi un miraggio la frescura di un tempo, anche se quando essa ritorna sogneremo estati passate... L'uomo nella sua piccola e immensa voglia di sperare non è mai soddisfattto e cerca la perfezione anche quando questa esiste di già...»
Club ScrivereAnnamaria Gennaioli (19/07/2015) Modifica questo commento

«La giornata grigia porta dapprima tristezza, ma quando evapora un tiepido sole, ecco che l'umore cambia, si sente voglia di assaporare belle giornate, di camminare a piedi nudi sull'erba, di gioire dell'arrivo della bella stagione. L'autrice ci racconta tutto ciò in questa lirica che ho molto apprezzato!»
Grazia Denaro (28/05/2015) Modifica questo commento

«La malinconia evocata da una giornata grigia e nuvolosa evapora sotto il primo raggio di sole capace di risvegliare la speranza nel cuore dell'autrice.
Versi fluidi, letti con gradimento.»
Club ScrivereCinzia Gargiulo (24/02/2015) Modifica questo commento

«Oscuri vie del sole, dove le nuvole s'impossessano dell'anima, i pensieri spariscono ritornano alla luce della primavera, rallegra il cuore e i verdi prati, brava.»
Club ScrivereGiovanni Licata (24/02/2015) Modifica questo commento

«Altra, ennesima perla poetica di Sara. Ancora una volta ci regala versi altamente poetici che aprono il cuore alla speranza di un nuvo giorno, di un riofirire di primavera. Un vento frizzante spazza le grigie nubi, fa capolino un timido e pallido sole e l'alba si insinua nel cuore! Meravigliosa metafora della vita di chi anela un cambiamento e spera di avere negli occhi lo stupore di una nuova primavera. Bellissima metafora che si adatta anche alla storia della nostra derelitta Italia: riuscirà il sole a superare la sua timidezza ed a vincere il suo pallore per illuminare il nostro amato Paese ed a ridargli un futuro degno del suo pasasto? Poesia molto apprezzata!!!!»
Michelangelo La Rocca (21/02/2015) Modifica questo commento

«Risulta innato in ognuno di noi il desiderio intimo di rigenerarsi nei pensieri attendendo nuove e gradevoli sensazioni che inevitabilmente la Primavera porta con sé.In questi versi l'autrice ci rende partecipi della sua quasi necessità di riscoprire una speranza nuova che comunque costantemente ritorna con il rinascere d'ogni pianta ed ogni creatura nei profumi e nei colori della stagione dei fiori invogliandoci ad una vita migliore.»
Club Scrivererita iacobone (21/02/2015) Modifica questo commento

«Devo dire che il risveglio dalla stagione fredda, con tutto il suo carico di buio fuori e dentro l'anima, è sempre un po' come rinascere insieme alla natura. Si ci sente quindi rinnovati nella mente e nel corpo e la primavera è sicuramente la stagione che più mi affascina. Bella.»
Massimiliano Moresco (21/02/2015) Modifica questo commento

«Una giornata grigia che intristisce il cuore, ma in fondo è in arrivo la primavera e tutto si risolve. Bella.»
Umberto De Vita (20/02/2015) Modifica questo commento

«L'alba che riesce a trovare le parole per una nuova vita, primavera rende l'atmosfera malinconica un po' più serenamente da accettare e ne sottolinea la vita.
Versi profondi e dolcissimi»
Club ScrivereRosita Bottigliero (20/02/2015) Modifica questo commento

«Il silenzio grigio delle strade fa incupire il cuore ed una malinconia pervade l'anima; ma poi un frizzante vento spazza via ogni nuvola ed il cuore si rasserena anche con l'arrivo d'un sole pallido. Si attende ancora una nuova alba, preludio di una nuova e ridente primavera.
Lirica molto apprezzata per l'armonia e la scorrevolezza dei versi che, incantevoli quali sono, aprono i cuori tutti alla speranza.»
Club ScrivereAlberto De Matteis (20/02/2015) Modifica questo commento

«Versi che sfogliano avvolgenti impressioni, tra dolci e malinconici risvolti di un sentire ipnotico lasciato scorrere tra le dune della vita spazzata dal vento di intimi pensieri, abbandonati all'abbraccio ingessato di una natura apparentemente matrigna che sembra poi schiudere il suo respiro a un divenire limpido e promettente, accogliente al richiamo di una nuova speranza ... affresco poetico incisivo ed evocativo, che induce a riflettere, sinceramente apprezzato»
Club ScrivereGiuseppe anfortas Guidolin (20/02/2015) Modifica questo commento

«Il buio, la speranza e l'attesa di una futura serenità sono i temi che con grande maestria hai trattato in questa tua poesia. Un lavoro ben fatto, immediato e spontaneo che cattura fin da subito. Allora è facile chiudere gli occhi e sognare grazie alla delicatezza delle tue parole. Ottimo.»
Club ScriverePagu (20/02/2015) Modifica questo commento

«La malinconia che pervade il cuore in un giorno grigio, diventa spesso esasperazione, se non fosse, quel tiepido sole, a ricordare che niente resta immutato e che a un giorno buio si alterna sempre un giorno di sole. Così come l'anima quando è triste... o prima poi si restituisce alla speranza di un nuovo e splendido giorno.»
Club ScrivereRita Minniti (20/02/2015) Modifica questo commento

«Sentori gli stadi naturali, nell'animo della poetessa, fanno volare in cielo gioiose bolle di sapone. Occasione propizia quest’imminente primavera, potrebbe indurre l'umanità ad un risveglio delle coscienze. Un carosello di emozioni basterebbe a illuminare d'amore il mondo che, nell'attuale clima di tensioni etniche e sociali, par che stia scivolando nell'ecatombe. Suonano come corde d’amore questi bellissimi versi, non bastano complimenti, per questa autrice sempre attenta alle problematiche sociali.»
Giovanni Chianese (20/02/2015) Modifica questo commento

«Una giornata cupa rischiarata dalla speranza... versi che si snodano delicati regalando emozione.»
rosanna gazzaniga (20/02/2015) Modifica questo commento

«E nello stupore di una nuova primavera la poetessa coglie appieno attinenze e in modo estermamente conseguenziale verseggia di stile.»
Club ScrivereFrancesco Rossi (20/02/2015) Modifica questo commento

«Anche il pallido sole riscalda i cuori e trasmette tanta serenità, allontanando quella malinconia, che staziona nell'animo. E quegli occhi che ammirano il suo apparire ti fa vivere emozioni.»
Club ScrivereDonato Leo (20/02/2015) Modifica questo commento

«un crescendo di emozioni in questa lirica ntensa ... ricca di speranza una metafora molto bella ed apprezzata»
Club Scriverecarla composto (20/02/2015) Modifica questo commento

«Nuvole che al passaggio minacciano la serenità ma, per una dolce anima basta poco perché sparisca la malinconia anche un pallido sole può dare speranza, si il suo sorgere può essere una speranza anche per il mondo che si disarmi e sorrida a se stesso. Così che il carosello d'emozioni possa essere finalmente una primavera dell'anima.»
Club Scriverepiera tola (20/02/2015) Modifica questo commento

«Siamo molto condizionati da fattori ambientali e quando ci sono quelle giornate grigie, anche l'animo diventa triste e mille pensieri malinconici sovrastano la nostra condizione psicologica. In questa lirica molto particolareggiata e ben tessuta di valori poetici, si assiste a questa metamorfosi della natura e si attende il sole con il cuore speranzoso. L'autrice rivela in questi versi una propensione ai cambiamenti atmosferici di grande attenzione personale, col desiderio del sole per liberare il suo temperamento al cospetto della natura. Molto originale e letta con piacere.»
Club Scriveresergio garbellini (20/02/2015) Modifica questo commento

«una speranza che vive nel cuore, l'alba di una nuova primavera a fiorire e quel sole che riscalderà per lievitare ancora verso forti emozioni di un cammino intrapreso che porterà la gioia e il desiderio di una terra libera e viva»
Club ScrivereGiovanni Monopoli (20/02/2015) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Impressioni
Vucciria, colori di Sicilia
Onde di mare
L’alba del domani
La dama con l’ermellino
Nel respiro del vento
L’immagine del tempo
L’ultima cena
La Sardegna è un canto d’amore
Il sorriso del cielo
Appare un pallido sole
Cielo e mare si abbracciano
Sei tu il mistero
Verità come petali al vento
Sera invernale
La risposta è nel vento
Il tempo si stancò di volare
Una stella per me
Oltre la siepe dei rimpianti
Alle radici della nebbia
Il bozzolo ostile dell’apatia
L’azzurro infinito
Nel silenzio della notte
Abbracciati alla Madre Terra
Terra perduta
I siciliani non sognano più
Il sogno del povero

Tutte le poesie

Le meraviglie della natura
Cielo e mare si abbracciano
Appare un pallido sole
Estate a pantelleria
La melodia del creato
Il canto della primavera
L’altro sole
L’estate è una bella signora
L’ultima rondine vola
La voce dei monti
Malinconia d’autunno
Mondo pazzo
Oggi canto te natura
Passeggiando in campagna
Sei la mia terra
Sentire il mondo amico
Sotto la quercia
SOS dal pianeta terra
Vento di primavera
Primavera... ci sei
Il sorriso del cielo
La Sardegna è un canto d’amore
Accarezzo la terra d’ottobre
Ritornerà l’estate
L’immagine del tempo
I fiori si vestono di luce
È soltanto un sogno
Non spunta un filo d’erba




Premio Scrivere 2017
Il cassetto dei sogni Introspezione (“I sogni si nascondono nei silenzi della notte” Khalil Gibran)
Inseguo un sogno Amore (“Nessun cuore ha mai provato sofferenza quando ha inseguito i propri sogni.” Paulo Coelho)
Diversi ma uguali Tema Libero

Sara Acireale
 I suoi 38 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
La principessa triste (06/10/2010)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Il cappotto (16/11/2015)

Una proposta:
 
Un ricordo riaffiora (02/12/2014)

Il racconto più letto:
 
La principessa triste (06/10/2010, 2404 letture)


 Le poesie di Sara Acireale



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it