3336 visitatori in 24 ore
 224 visitatori online adesso





destionegiorno
Stampa il tuo libro



Sara Acireale

Sara Acireale

Scrivere è per me VIVERE, non posso farne a meno. La scrittura per me non è terapia e nemmeno una forma di evasione. È qualcosa di più, scrivendo cerco di fare la conoscenza con me stessa. Penso che la poesia sia come un fiore. Il fiore ha bisogno d'acqua e la poesia di stimoli, di lettura, di ... (continua)


La sua poesia preferita:
Un amico è come il sole
Quando
sei troppo solo,
non hai la forza
di lottare,
sperare,
sognare.

Quando
sei alla deriva
e ti senti sbattuto
dal vento
come una foglia
che sta per cadere.

Hai bisogno
di un essere speciale
che ti ascolta,
ti capisce,
non ti...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Risorgerai in un’alba di primavera
Il fumo della sigaretta
si dissolve nella sua spirale.
In testa i tuoi sogni,
il cuore pieno d’illusione.

Vorresti volare libera
come le rondini a primavera
ma... ombre evanescenti
appaiono per poi svanire.

Occhi ansiosi scrutano...  leggi...

Un sogno non muore
A Palermo era primavera
con canti d’uccelli
e rose in fioritura...

Primavera:
colori e profumi di libertà...
Libertà dalla prepotenza
e dalla mafia... era il sogno
di un uomo...

Senza tumulto in petto
con grande crudeltà,
trucidarono...  leggi...

Per lavoro si muore
Un tonfo...
un urlo disumano.
Il sangue bagna la terra,
ancora lacrime,
ancora dolore.
Un'altra bara...
una mamma piange.
Famiglie in lutto,
tanta disperazione.
Vite spezzate
dal lavoro nero.
Chi perisce...
lascia affanni e...  leggi...

Un liocorno bianco con le ali d’oro
Sere vuote giorni grigi,
senz’amore, senza dolore...

In questa stanza è già buio ormai,
sento che sono stanchi gli occhi miei.

Se la vita più niente mi darà,
se chi tanto aspetto è lontano ormai,
voglio partire... mai più ritornare
nuove...  leggi...

Non fare morire una stella
Quando una donna piange
una stella muore...

La tristezza porta
alla solitudine,
all’abbandono, all’oblio...
L’orecchio non sente più
nessun richiamo d’amore...

Nel viso smarrito
si affievolisce la luce
prigioniera del sorriso...

Non...  leggi...

Dottor Jekill e mister Hyde
Cercava gocce di rugiada
per combattere il caldo.
Insicura
e barcollando ha camminato
per le strade di notte
tra civette e barbagianni.
Ti ha incontrato...
Dottor Jekyll nei suoi sogni
e mister Hyde nella strada buia.
Ferita,
lacera e...  leggi...

Belve dai mille artigli
La nostra storia insegna
che nel cuore umano v'è del fiele
e nella mente degli uomini regna
il vecchio orgoglio che uccise Abele.

Istigare all'odio non è un'opinione
può diventare un'aberrazione.
E' stata una grande piaga...  leggi...

Il volto di Gesù
Da tempo avevo perduto Gesù,
il suo volto non ricordavo più.
Però un giorno lo trovai,
nel mio cuore lo portai.

Nel parco un uomo passeggiava,
era tranquillo e nessuno passava
quando d’un tratto alcuni ragazzi
sono sbucati e sembravano...  leggi...

Benvenuto amore
Il nostro incontro
è stato un caso,
un fulmine, un bagliore,
mi hai incantato
col tuo buonumore.

Vorrei capire
se esisti davvero,
se sei un sogno
oppure sei vero.

Buongiorno amore
ti vedo ogni mattino
mentre assieme
prendiamo il...  leggi...

Gli occhi dei bambini sono fiori
Sorridono
emanano luce.
Sono grigi,
neri o azzurri.
Hanno vari colori.

Sono freschi
di rugiada mattutina,
la luna
ogni notte li accarezza.
Brillano
al sole dell’estate.

Gli occhi dei bambini
sono fiori che s’aprono
all’alba della...  leggi...

Tempesta
La tua esistenza
è un mare in tempesta.

Ti osservo,
vorrei dirti
che ho paura dei tuoi "viaggi".

Forse non lo sai
ma esisti
oltre l’infinito,
oltre l’orizzonte.

E’ difficile capirti...

Sprechi la tua vita
Per il "viaggio" di...  leggi...

Sara Acireale

Sara Acireale
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Un amico è come il sole (09/07/2009)

La prima poesia pubblicata:
 
Clandestino (18/09/2008)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Le onde si frantumano (24/08/2019)

Sara Acireale vi propone:
 Gli occhi dei bambini sono fiori (13/08/2009)
 Il volto di Gesù (08/10/2008)
 Benvenuto amore (25/02/2009)

La poesia più letta:
 
Un amico è come il sole (09/07/2009, 19930 letture)

Sara Acireale ha 11 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Sara Acireale!

Leggi i segnalibri pubblici di Sara Acireale

Leggi i 9921 commenti di Sara Acireale


Leggi i racconti di Sara Acireale

Le raccolte di poesie di Sara Acireale


Autore del giorno
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Autore della settimana
 settimana dal 30/07/2018 al 05/08/2018.
 settimana dal 02/10/2017 al 08/10/2017.
 settimana dal 19/12/2016 al 25/12/2016.
 settimana dal 18/05/2015 al 24/05/2015.
 settimana dal 07/07/2014 al 13/07/2014.
 settimana dal 27/01/2014 al 02/02/2014.
 settimana dal 19/08/2013 al 25/08/2013.
 settimana dal 11/03/2013 al 17/03/2013.
 settimana dal 27/08/2012 al 02/09/2012.
 settimana dal 26/03/2012 al 01/04/2012.

Sara Acireale
ti consiglia questi autori:
 Pagu
Giovanni Chianese
 Anna Di Principe
 Barbara Filippone
 Giacomo Scimonelli

Seguici su:



Cerca la poesia:



Sara Acireale in rete:
Invia un messaggio privato a Sara Acireale.


Sara Acireale pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Povera gente

Varvara Dobroselova e Makar Alekseevic Devushkin sono cugini di secondo grado e vivono uno di fronte all'altra sulla (leggi...)
€ 0,99


Considerazione dell'autore
«Ombre vagano come folletti, anime precipitano verso l'abisso di un'esistenza vuota. È una società che fa diventare apatici, che ruba il cuore e uniforma il cervello facendoci diventare come burattini i cui fili sono tirati da burattinai sconosciuti. Bisogna recuperare il SOGNO e farlo in fretta se non vogliamo soccombere.»
Inserita il 22/01/2016  

Sara Acireale

Ombre vagano

Introspezione
Ombre vagano verso un cammino
perverso. Vanno oltre il tempo,
questo tempo che divora la vita.

Ego d’anime tramutato in apatia.
Il sonno è agitato da incubi,
anime mortali precipitano verso
l’abisso di una vuota esistenza

Non ci sono alternative
per una vita orfana dei sogni...

Sono in un confine indefinito,
non riesco a districarmi dal caos
di pensieri infranti che ho trovato
in fondo alla palude della memoria.




Club Scrivere Sara Acireale 22/10/2015 10:08| 22| 1955


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Anna Di Principe - Pagu - Alberto De Matteis - Donato Leo - Rosita Bottigliero - carla composto - Giovanni Chianese - Melina Licata - Maria Assunta Maglio
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.


 

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Un periodo di caos e di disordine regna nell'anima, lo dicono questi versi da cui traspare l'angoscia, bisogna fare ordine, capire cosa disturba l'io e poi rimettersi in careggiata con l'anima ripulita. Allora si può ricominciare una nuova vita con determinazione e serenità. Lirica apprezzata!»
Grazia Denaro (22/10/2015) Modifica questo commento

«Quando anche i sogni latitano, si precipita in un abisso infernale angosciante. Un vagare della mente e dell'anima nel vuot nel nulla: mancate spiegazioni introvabili soluzioni e la vita scema. Con garnde maestria e versi di raffinata eleganza, l'autrice ci invita a riflessione e ci cattura.»
Luciano Capaldo (22/10/2015) Modifica questo commento

«Il caos nell'anima può essere sempre dietro l'angolo. Psicologicamente si può poco per volta venirne fuori e ritrovare il sorriso. Una lirica che ho apprezzato molto.»
Club ScrivereUmberto De Vita (22/10/2015) Modifica questo commento

«La vita è fatta a cicli, l'anima viaggia per strade piene di buche a volte cadiamo, ma poi nuovi sogni ci aiutano a rialzarci»
Luisa Molinari (22/10/2015) Modifica questo commento

«Quelle ombre che vagano, che pesano, che offuscano il nostro sentire, quelle ombre che ci perseguitano a volte persino sorridendoci, che creano il caos nella nostra mente. Si, quelle ombre disturbano il nostro sonno e ci ricordano che “non ci sono alternative per/una vita orfana dei sogni”.»
Club ScrivereRosetta Sacchi (22/10/2015) Modifica questo commento

«La lirica dell'ottima Poetessa tocca un tema attuale ...Quello che riguarda la società attuale, dove impera l'esaltazione dell'Ego affiancato da una forte apatia ed indifferenza nei confronti del prossimo. Tale visione della realtà sociale attanaglia l'animo, creando sgomento e delusione nell'aporia di sentimenti. Pregevole anche il titolo, che quasi fotografa gli esseri umani come ombre che vagano senza una meta precisa e senza un'anima, che necessita di essere alimentata quotidianamente per donare amore.
Versi incisivi, che lasciano meditare e riflettere.»
Club ScrivereAnna Di Principe (22/10/2015) Modifica questo commento

«Capita spesso di smarrire i propri sogni, la realtà è un muro oltre il quale non si passa. In un animo sensibile come quello della poetessa questo provoca dolore e infelicità...ma i poeti sono così, basta poi una luce, una foglia e la fantasia si riaccende, i sogni ritornano.»
Club ScriverePaola Riccio (22/10/2015) Modifica questo commento

«Al di là dell'indubbio valore del contenuto della composizione, vorrei soffermarmi (se l'autrice me lo consente, chiedendole anticipatamente scusa per la mia forse impertinente franchezza) sulla suddivisione dei versi. Dato che non ci sono esigenze metriche, perché i versi sono liberi, eviterei, almeno, di farli finire con avverbi come "non" o preposizioni come "per", che francamente urtano l'orecchio, dando l'impressione (senz'altro errata!) che la poesia non sia che l'adattamento forzato di un originario pensiero in prosa.»
Club ScrivereAntonio Terracciano (22/10/2015) Modifica questo commento

«Una vita senza sogni, pensieri infranti e il caos...
Una poesia densa e complessa a livello emozionale. La vita non è un lungo fiume tranquillo e spesso i conti non tornano, La poetessa, con uno stile forte e incisivo, ci pone riflessione da seguire attraverso situazioni descritte con grande maestria ed è inevitabile porsi parecchie domande al riguardo. Questa è "buona" poesia, quella che ti ferma e che richiede attenzione o profonda meditazione. Un lavoro davvero importante.»
Club ScriverePagu (22/10/2015) Modifica questo commento

«Ombre vaganti, questo siamo in questi tempi bui e difficili, caratterizzati più dall'egocentrico volerci bene che non dall'altruistico volere bene. La poetessa con versi efficaci e profondi fotografa come meglio non avrebbe potuto la palude nella quale ci siamo smarriti e dalla quale non riusciamo ad uscire. Perido buio che segue alla crisi delle ideologie, che pur con i loro drammi ed i loro gravissimi errori, ci aiutavano a vivere, ci nutrivano di sogni, poi rivelatisi assai fallaci, che, però ed intanto, ci aiutavano a vivere. Ed ora? Il nulla assoluto di anime vaganti, smarrite nell'apatia, nell'indifferenza! Poesia che ci fa molto riflettere, molto apprezzata!»
Michelangelo La Rocca (22/10/2015) Modifica questo commento

«Un andirivieni di ombre smarrite nel buio e nell'assoluto silenzio alla ricerca della propria identità. Sogni alla deriva che affogano nel mare dell'indifferenza. Ottima lirica che induce alla riflessione. Versi molto attuali.»
Club ScrivereDonato Leo (22/10/2015) Modifica questo commento

«Viviamo tutti in un'atmosfera di ombra che ci rende visibili al vento e ombra al cuore. ...
Molto apprezzata. Bella.»
Club ScrivereRosita Bottigliero (22/10/2015) Modifica questo commento

«...Ombre vaganti nel tempo che divora la vita...
Quando in noi ha il sopravvento l'Ego, diventiamo ombre di noi stessi, non ci interessa nessun altro, c'è un egoismo bieco, ci si chiude in un individualismo esagerato, il cui male ricade su noi stessi, oltre che sui propri simili.
Ottima lirica, carica di significato, piaciuta ed apprezzata.»
Club ScrivereAlberto De Matteis (22/10/2015) Modifica questo commento

«Densa di malinconia ma mai sottomessa al destino perituro, si sente la forza di un carattere solido e pieno d'amore»
Club ScrivereCarla Colombo (22/10/2015) Modifica questo commento

«sentita ed apprezzata questa lirica che ci descrive come anime che vagano come ombre in un tempo dove regna lo sconforto l'apatia dove non esiste il prossimo ...uno stato d'animo tormentato, molto sentita... un'elogio alla brava autrice che ha descritto alla perfezione il periodo buio che stiamo attraversando...»
Club Scriverecarla composto (23/10/2015) Modifica questo commento

«Nel guardarci allo specchio, la nostra faccia è il riflesso dell'egocentrismo. Vorremmo essere tutti belli, senza rughe a dispetto del tempo che logora la nostra immagine. Questo stile di vita sottovaluta chi invece intorno a noi non ha nemmeno uno specchio d'acqua per dissetarsi e poi guardarsi. Il superfluo della società calpesta i sogni dell'umiltà e quei popoli che muoiono nella richiesta del bisogno sono uno stimolo ad aprire gli occhi alla luce, aldilà di uno specchio egoista. Sì, come dice l'autrice, con questi sentiti versi, siamo anime vaganti, nel cercare un Paradiso che non meritiamo.»
Giovanni Chianese (23/10/2015) Modifica questo commento

«Un tempo che divora la vita... nemmeno ci si accorge del suo veloce percorso quando si è smarriti dentro le ombre di una esistenza disordinata! Una inquietudine che ci smarrisce quando si affacciano rimorsi e rimpianti... Profondi versi che rendono questa poesia avvolgente! Bellissima.»
Club Scrivererosanna gazzaniga (23/10/2015) Modifica questo commento

«Ombre vaganti alla rinfusa in un vuoto costipato d'insensibilità ed assenza, impermeabile ad ogni sogno e senso, che induce o costringe ad accettare la sofferenza di vivere senza identità ... così l'autrice descrive efficacemente la deviante percezione di questo intimo sentire e divenire in caduta libera, che sembra avvitarsi su stesso, incapace di espandersi a 'comprendere' l'elemento di verità custodito nella dimensione umana ed espressiva dell'"altro" ... mentre l'esistenza precipita decadendo in lotta caotica di resistenza e sopravvivenza, anziché evolvere in spirale virtuosa di crescita condivisa ... lirica incisiva, densa di sfumature profonde che si prestano a diverse letture, sinceramente apprezzata»
Club ScrivereGiuseppe anfortas Guidolin (23/10/2015) Modifica questo commento

«Il tempo inesorabilmente passa divorando la vita... Esseri, ormai diventati come ombre vagano, nel vuoto di giorni oramai privi di sogni, apatici, senza più stimoli...
Una riflessione concreta, che rispecchia la realtà...
Molto apprezzata!»
Club ScrivereMelina Licata (23/10/2015) Modifica questo commento

«Uno stato d'animo ben espresso dall'autrice nel quale molto spesso l'uomo si trova a convivere. Ricordi che schiacciano sotto il loro peso un'anima che stenta a scorgere quella luce che permette di sognare e desiderare la speranza come compagna del cammino terreno. Sensibilità grande dimostrata in questo lavoro.»
rita iacobone (24/10/2015) Modifica questo commento

«Sono profondi versi dai quali si legge nell'animo della poetessa la volontà di vivere e sopravvivere con tutte le forze, districandosi a fatica da questa realtà in cui si intravedono solo tristi speranze, in cui vagano ombre apatiche prive dell'essenza della vita e, soprattutto, prive di sogni. Introspettiva e scorrevole lirica, con finale molto triste.»
Club ScrivereAngela Schembri (31/10/2015) Modifica questo commento

«Districarsi in un mondo perverso tra ombre che vagano senza una meta è una vita da incubo. Si va avanti con apatia, per inerzia, non c' è alternativa, dice la poetessa, persino i sogni sono infranti. ci sono poche speranze, quasi nulle. Un quadro molto pessimista della situazione, che fa rabbrividire. Non perdiamo mai però quel filo di speranza, quella forza interiore, che ci spinge ad andare avanti con più ottimismo. Nel buio della vita filtrano anche fasci di luce.»
Agnese Iannone (13/11/2015) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Scrivi le tue sensazioni su questa poesia
Hai una sensazione, un messaggio, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori?
Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2019 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it